name_banner3
menu_scritti1
up46

Mostra Casetta Vaccai
Come il nomade che in una landa desertica tesse il paradiso – acqua, giardini, fiori – nei tappeti, usando i materiali molto semplici di cui dispone, Bruno cerca di annodare i suoi sogni in opere fantastiche usando i materiali – cenere, terracotta, bamb¨, PVC – con il fanciullesco entusiasmo […]

[…] nell’atmosfera di guerra che stiamo vivendo quelle sue opere in cui Ŕ impiegato il piombo pesano in modo opprimente sull’anima. In questa mostra Marcucci ci invita a unirci a lui come compagni di strada nei suoi viaggi. Un percorso di appena pochi metri lungo lo stretto corridoio dei sotterranei della Casetta Vaccai, ma anche un’illimitata odissea nelle profonditÓ originarie della sua mente creativa, ora esaltante, ora angosciosa.

Peter Greene   1999
 

 

© 2009 Bruno Marcucci